ERRORE MEDICO IN PRONTO SOCCORSO

RISARCIMENTO DANNI

Il team Lex Malasanità supporta i pazienti danneggiati da errori medici ed i loro familiari per aiutarli ad intraprendere le corrette azioni legali.

Il Pronto soccorso è il luogo in cui si trattano le urgenze mediche e vi lavorano diversi medici specializzati per capire le malattie che possono peggiorare drasticamente in tempi rapidi. Vista le condizioni di emergenza e la rapidità con cui i medici devono operare nel Pronto soccorso, sono frequenti errori che possono provocare danni rilevanti al paziente, perfino la morte. Tra questi gli errori più ricorrenti sono:

  • Errori nell’organizzazione dell’ospedale;
  • Errori nella gestione di farmaci;
  • Errori in fase di triage del paziente.

Possono verificarsi errori nella stessa organizzazione della struttura tali da creare un danno al paziente come ad esempio disporre di uno staff impreparato, eccessivo carico di lavoro da parte dei medici o inadeguatezza della strutura sanitaria.

Il medico del Pronto soccorso, non conoscendo la storia clinica del paziente o per mancanza di lettura della cartella clinica, può somministrare erroneamente dei farmaci che provocano danni nei confronti dei pazienti, perfino la morte.

Altresì, l’errore medico può verificarsi nella fase di accettazione al Pronto soccorso. Infatti, il codice che viene dato al paziente determina la priorità della visita e se questo processo non dovesse ricevere le adeguate attenzioni, si potrebbero sottovalutare situazioni critiche e ritardare diagnosi, con la conseguenza di danni gravi e permanenti nei confronti del paziente. 

Se sei stato vittima di un errore medico prenota una consulenza gratuita.

RACCONTACI LA TUA STORIA

errore medico pronto soccorso

Raccontaci la tua storia

Compila il form e raccontaci la tua storia, uno dei nostri legali ti contatterà al più presto.